Arte | Enogastronomia | Sport | Artigianato | Appuntamenti | Archivio Newsletter | Mappa del sito
  Il territorio
  Le ville
      Villa Da Porto-Colleoni-Thiene
      Villa Chilesotti Fabris
      Villa Thiene-Cornaggia
      Villa Ca' Beregane
      Villa Ghellini
      Villa Verlato-Putin
      Villa Giusti Suman
      Villa Capra Bassani
      Villa Piovene Porto Godi
      Villa Godi Malinverni
      Villa Forni-Cerato
      Villa Cita Brandizii
      Villa Nievo Bonin
      Villa Velo Zabeo
      Villa Capra
      Villa Caldogno Nordera
  Itinerari di fede e arte
  I musei
  La Grande Guerra
  Prodotti e piatti tipici
  Lo sport
  Appuntamenti annuali
  Le tradizioni
  Le bande musicali
  Rievocazioni Storiche
  Come arrivare
  Uffici informazione
  Chi siamo
  Meteo
  Gli enti associati
  Links
 
         
Home > Villa Capra


Villa Capra

Villa Capra č di epoca quattrocentesca ed č l'unica testimonianza di rilievo che ricordi la passata dominazione dei conti Capra in questi luoghi. Feudatari del posto fin dai primi del XII secolo, spesso in lotta con i vicini signori di Piovene e di Thiene per il controllo della zona, con l'arrivo della dominazione veneta i Capra sono costretti ad abbandonare il castello e a trasferire la loro residenza in piano.

La dimora nobiliare venne costruita tra il 1444 e il 1446, come attestano i "millesimi" scolpiti nel portico del corpo padronale. A partire dalla metą del secolo XVI la villa assume particolare importanza, in quanto le proprietą in Carrč dei conti Capra vengono elevate a contea (nel 1552) e nel 1648 il conte Odorico Capra ottiene il titolo di marchese dall'Imperatore Ferdinando III.

Lo schema della villa č quello di corte chiusa. Rivolta a sud troviamo la dacciata padronale con adiacente barchessa; staccata č la torre colombara, unita alla residenza da una mura di recinzione che crea due ampi spazi cintati: il cortile antistante la villa e il brolo. Sul retro, distaccati, erano numerosi annessi rustici. Mentre questi ultimi hanno subito profonde manomissioni, la villa č ancora ben leggibile nella sua fisionomia originaria. La facciata del corpo padronale, in stile gotico, presenta al pianterreno una scansione ritmica di cinque grandi arcate a sesto acuto che poggiano su capitelli dorici e robusti.

 
  
  
  
Archivio Manifestazioni
 
2008 © Copyright "Pedemontana Vi" - Powered by Proteus - P.Iva 03018920243